Vivere nell'800

Se siete in vacanza a New York City o a Washington, vi suggerisco un'escursione nella contea di Lancaster (Pennsylvania), dove vive una delle comunità Amish più estese al mondo.
Gli Amish sono una comunità (religiosa e sociale) per la quale il tempo sembra si sia fermato a fine Ottocento. Vivono in piccoli gruppi e fanno una vita basata sulla coesione della famiglia e sull’adorazione religiosa. La popolazione Amish crede fortemente nel Nuovo Testamento e basano la propria esistenza sui principi di pace, semplicità e sul rifiuto del progresso, essendo considerato una minaccia all’armonia della famiglia. La loro vita è modesta e genuina fatta di preghiere, di lavoro sui campi e le loro case sono semplici e in legno e senza elettricità, quindi no TV, no radio, niente elettrodomestici in generale.
Non tutti sanno, che gli Amish discendono dalla chiesa svizzera Anabattista che per sfuggire alle persecuzioni cattoliche e protestanti, nel 1700 emigrarono negli Stati Uniti, dove oggi in America del Nord si possono contare oltre 200.000 Amish tra Stati Uniti d'America e Canada.
Anche il loro abbigliamento rispecchia uno stile di vita semplice: gli uomini portano vestiti scuri, gilet, cappelli neri di paglia e fanno crescere la loro barba dopo il matrimonio. Mentre le donne, rigorosamente senza gioielli, indossano vestiti modesti con un grembiule ed una cuffia. Quest'ultima non serve solamente per la raccolta dei lunghi capelli, ma se incontrerete una donna con la cuffia bianca vuole dire che trattasi di donna sposata, nera è single.
In un viaggio di moltissimi anni fa ho potuto visitare questa contea durante la primavera ( e forse non avendo a disposizione il mondo digitale di oggi in qualche modo ero una sorta di Amish anche io :-) scherzi a parte per me è stata una breve ma intensa esperienza da viaggiatore, il viaggio è stato effettuato a fine aprile in piena primavera e la fotografia paesaggistica è stata unica dovuta ai colori vivi e con le colline dai prati verdeggianti oltre ad aree piene di raccolti, i mulini a vento che puntano all’orizzonte e le carrozze trainate dai cavalli dove il rumore del traffico è sostituito da quello prodotto dagli zoccoli. Cavalli e carri usati dagli Amish per lavorare i campi o per vendere la merce prodotta artigianalmente presso le località vicine rievocando un passato a noi oggi sconosciuto. Posso pensare che oggi Lancaster Country sia divenuta una realtà anche turistica e di conseguenza un certo fascino possa essere andato perduto, ma come dico spesso basta chiudere gli occhi e cercare di tornare indietro nel tempo con la propria mente per poter vivere in prima persona quelle sensazioni e profumi lontani decenni.
Visitare una fattoria Amish anche se destinata a turisti può darvi un idea per capire meglio il loro stile di vita e la cultura centenaria di questa comunità dai principi sani e di pace. 
Pierluigi Cruciani
 

 

Commenti

Post più popolari